Domande e dubbi?

Scrivete al nostro esperto che vi saprà consigliare e rispondere per una cura secondo natura.

Domanda

Gentile Esperto,vorrei un'informazione riguardo il vostro nuovo sistema conservante con il " benzyl alcool + potassium sorbate " invece della solita coppia " sodium benzoate + potassium sorbate"...Vorrei solamente sapere perchè la prima soluzione risulta meno allergenica...in cosa è diversa la sostanza alcool benzilico semplice dall'acido benzoico e dal suo classico sale derivato? Attendo la vostra risposta...Chiara

Risposta dell'esperto

Buogiorno Chiara, è vero: stiamo sostituendo il sodium benzoate con benzyl alcohol.
Il sodium benzoate è conservante alimentare molto ben tollerato nell'uso interno e questo ci ha spinto ad suo utilizzo. Come lei sà però noi cerchiamo di essere molto attenti alla sicurezza e poichè abbiamo ricevuto alcune segnalazioni di reazioni cutanee (non gravi comunque) abbiamo potuto verificare che sodium benzoate nell'uso esterno ne può essere causa. Per cui, pur essendo in letteratura considerato ingrediente sicuro, per un principio di precauzione abbiamo testato (in sostituzione) il benzyl alcohol, che si sta dimostrando meno reattivo. Sappimo che viene riportato in alcuni testi come sostanza irritante le vie respiratorie, ma ciò avviene quando è impiegato quale ingrediente di profumi o di prodotti per inalazione.
Nell'uso esterno e nelle % di utilizzo (quali quelle nei ns prodotti all'ultimo posto), benzyl alcohol non ha finora dato problemi. L'alternativa sarebbe stata utilizzare come conservante alcohol puro (come avviene per alcuni prodotti in commercio); ma riteniamo tale soluzione non compatibile essendone necessaria una buona concentrazione (infatti troviamo alcohol tra i primi ingredienti) con conseguenti effetti delipidizzanti e disidratanti la cute nell'uso quotidiano.
Sperando di essere stato esauriente, la saluto