Domande o dubbi?

Se hai qualche questito sulla cura e l'igiene personale, scrivi gratuitamente anche tu al nostro esperto.

SCRIVI ALL'ESPERTO
Domanda

Gentile Dottore, soffro di cheratosi piliare, potrebbe darmi qualche suggerimento su che prodotti usare? Le chiedo anche di spiegarmi cosa NON devo usare o fare, ad esempio all'inizio anni fa quando il problema iniziava a darmi fastidio mi aggredivo la pelle con il guanto di crine, oggi so che non solo non serve ma potrebbe addirittura peggiorare la situazione, quidi oltre ad un prodotto da usare puo anche suggerimi cosa non fare e non usare? In anticipo La ringrazio Saluti

Risposta

 Carmela, la cheratosi pilare richiede, come lei ben saprà dalle tante informazioni ricevute, pazienza e delicatezza. Vengono proposte sempre soluzioni cosmetiche diverse; quasi sempre si tratta di tentativi perchè poi ogni grado di infiammazione ed ogni risposta sono individuali. Io propongo di non passare ad azioni scrubb, nè di applicare chissà quali prodotti. 
Ragioniamo:
Abbiamo bisogno di aprire e tenere puliti i pori ed allo stesso tempo di sfiammare? Applicazioni di Argilla verde micronizzata (2 volte la settimana) preparata non con acqua ma con Aloe puro succo (antinfiammatorio cicatrizzante) ed eventuale aggiunta di alcune gocce di olio essenziale di Cipresso. Anche impacchi con garza impregnata a base di calendula-bardana, possono aiutare.
Poi vogliamo favorire una funzionalità cutanea (idratare) prevenendo eventuali infezioni batteriche? Fluido Totale tea tree. Può risultare inoltre utile alla sera, un delicato massaggio con olio di jojoba golden, che per affinità rimuove il sebo che si deposita all'uscita dei pori.
Cosa si deve evitare? metodi "forti" e applicazione di cosmetici contenenti ingredienti occlusivi :paraffina e siliconi.

Unisciti alla nostra community

Vuoi rimanere informato sugli approfondimenti e novità di EOS Secondo Natura?
Entra a far parte della nostra filosofia.